FEDERICA POLETTI

Pittore
Modena
Foto del profilo di FEDERICA POLETTI
"Soffocata,nascosta, isolata. L’umanità dipinta a olio da Federica Poletti è quasi sempre femmina, quasi sempre ritratta in quel delicato e potente passaggio che si instaura fra l’intimo inconscio e la realtà. Resta sottratta alla vita oltre che alla vista.  Fantasmi, come l’artista stessa definisce i soggetti dei suoi dipinti, in cui si intuisce senza troppa difficoltà tutta l’angosciante inadeguatezza dell’essere umano che si nasconde dietro stratificazioni manipolate di dolore, ansia e fragilità. Le letture possibili sembrano non esaurire il loro potenziale evocativo. Non si tratta semplicemente del desiderio di non essere visti dal resto del mondo quanto della volontà di sospendere il nostro  naturale atto di mostrarci. Questa azione sovversiva di  svanire simboleggia un distanziamento non solo  emotivo dalla quotidianità.La via di fuga è sempre stata necessaria, inevitabile e ben tracciata: si trova proprio oltre il confine del nostro inconscio. L’artista disegna un percorso duplice e contraddittorio che oscilla fra i poli opposti di un allontanamento volontario e obbligato, la volontà di esistere ma di dissolversi come spirito. Una necessità di isolamento per poter sentire e osservare ciò che accade nei luoghi del proprio sè.Basta un lenzuolo per tenerci al riparo dal tutto, ma questo stesso velo ci obbliga a un dialogo forzato con noi stessi: un combattimento senza soluzioni possibili.La solitudine, come una maschera archetipica, resta forse l’unica risposta.Federica Poletti traccia un’anatomia che lavora sull’idea dell’accumulo,dell’aggiunta di parti estranee all’abitudine di un corpo.In bilico tra frustrazione, rabbia e sottomissione l’artista trasforma l’ansia aggressiva dei suoi soggetti in una forma poetica e immobile."

 

"Federica Poletti è nata a Modena nel novembre dell’80.

Si laurea in arti visive all’Accademia di Belle Arti di Bologna.


Tra il 2016 e il 2018 è cofondatrice di StudioMina, esperienza che le permette di confrontarsi con molti artisti e promuovere lei stessa progetti curatoriali.

Dal 2015 è protagonista di diverse mostre personali da Berlino alla stessa Modena, città in cui vive e lavora. E'presente in diverse esposizioni collettive in Italia e in Spagna da Barcellona a Malaga.

I suoi lavori sono stati selezionati per l’edizione del 2019 del Festival della Filosofia di Modena, e sempre in quest’anno è stata finalista al Premio Nocivelli e Combat Prize, partecipa alla residenza artistica Amaneï, e a Selvatico [14]."
Partner
Logo Leica
Logo ForWe
Logo Allianz
Logo Acqua Lete
Logo Mini Auto
Logo Svila
exibart prize 2020
ideato e organizzato da exibartlab srl,
Via Placido Zurla 49b, 00176 Roma - Italy
 
web design and development by Infmedia

Sending

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account