Elena Ascari

Pittore
Modena
Foto del profilo di Elena Ascari

Mother Earth

Mother Earth+

Indaco

Indaco+
Nella sua ricerca, principalmente condotta nell'ambito della pittura, dei mezzi telematici e dell'installazione, l’urgenza espressiva di Elena Ascari combina il rigore concettuale e l’attenzione  per lo studio dei materiali allo scopo di interrogare lo spettatore riguardo a temi come la costruzione della realtà, la visione e la trasmissione di informazioni, filtri cognitivo-percettivi.
Il lavoro pittorico di Elena Ascari parte dalla ricerca d’immagini fotografiche estrapolate dal web ed elaborate digitalmente, si sviluppa in una stesura fluida e vibrante che dà origine a panorami inediti.
Si compongono così, davanti ai nostri occhi, visioni disturbate da interferenze e glitch che vengono tradotte dal virtuale al reale tramite il medium analogico della pittura.
Ci troviamo di fronte a luoghi della mente, paesaggi emotivi, la cui comunicazione con lo spettatore è disturbata da segnali imprevisti che si propagano in superficie frammentandone la percezione. In una continua inversione di piani, l’intrusione di questi elementi crea una discontinuità non solo nel dialogo con l’esterno, ma anche nel soliloquio della coscienza, come se un continuo rumore in sottofondo distraesse la concentrazione e la lettura dell’immagine.
 
Elena Ascari (Modena, 1981), laureata con lode presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna nel 2006, la sua carriera artistica inizia nel 2005 con la mostra "Gemine Muse" presso la Galleria Estense di Modena.
Nella stessa città, nel 2008, presenta la mostra Soul-Searching, in “Area Progetto” presso la Galleria Civica e la bipersonale Ouverture-Atto Secondo presso la galleria SanSalvatore.
Nel 2009 espone all’Harlem Studio Fellowship di New York, dopo una residenza artistica di 3 mesi, in occasione della doppia personale “Cells”.
Tra il 2013 e il 2014 le sue opere entrano a far parte del progetto Nuova Pittura Italiana presso la Galleria Cannaviello di Milano e vengono esposte successivamente a Roma, Torino, Cremona, Lisbona e Belgrado.
Nel 2013 partecipa alla residenza artistica Multipoint Art Symposium, in Slovakia ed espone a Bratislava e a Nitra.
Tra il 2015 e 2018 la sua opera “Penthagram” entra a far parte della collezione Imago Mundi- Luciano Benetton Collection, Map of the New Art e viene esibita nella mostra itinerante omonima a Venezia, Torino, Vienna e Trieste.
Elena Ascari è stata selezionata in numerosi premi come l’Artifact Prize, a cura di Metronom nel 2018, il Premio Celeste nel 2010 e 2012, il Combat Prize, Premio Italian Factory, Premio Mario Razzano e la XIV Biennale Giovani artisti dell'Europa e del Mediterraneo tra il 2010 e 2011.
Nel 2019 ha partecipato alla collettiva Hackney WickED Group Show, a Londra e nel 2020 ha presentato la mostra personale NOIse, presso l’Hangar Rosso Tiepido a Modena, curata da Maria Chiara Wang, dove ha esposto la serie di tele realizzate durante l’anno di pandemia.
Nel 2021 sono state esposte due installazioni urbane per la mostra Mother Earth nel borgo antico del Comune di Castelvetro di Modena.
 
Elena Ascari
Modena, 1981
Studi:
2001-2006 Accademia di Belle Arti, Bologna, Laurea con lode in Decorazione.
2005 Ecole des Beaux Arts et Architecture de Marseille, Francia. Socrates-
Erasmus, borsa di studio.
1995-2000 Istituto d'Arte A. Venturi, Modena, Diploma in Design Ceramico.
Mostre personali:
2020
NOIse, Hangar Rosso Tiepido, Modena, a cura di Maria Chiara Wang.
2009
Cells, Harlem Studio Fellowship by MontrasioArte, New York, a cura di Raffaele Bedarida e Teresa Meucci.
2008
Ouverture-Atto Secondo, SanSalvatore Art Project, Modena, a cura di Alberto Zanchetta.
Soul-Searching, Area Progetto, Galleria Civica di Modena, a cura di Serena Goldoni e Silvia Ferrari.
Mostre collettive:
2021
Mother Earth, Castelvetro di Modena, a cura di Alessandra Anderlini.
2020
MASK ART- Creativity under lockdown: Unesco Beirut & Meadows artists against covid-19.
2019
Hackney WickED Group Show, Fish Island, London, UK.
2018
Join The Dots/Unire le distanzeLuciano Benetton Collection ,Salone degli Incanti, Trieste
Artifact Prize, a cura di Metronom, Castello di Levizzano, Modena
2015
Imago Mundi- Luciano Benetton Collection, Map of the New Art, Venice, Fondazione Giorgio Cini.
Imago Mundi – Luciano Benetton Collection: Praestigium Italia, Torino, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.
Vienna for Art’s Sake! Archive Austria/Contemporary art– Winter Palace, Belvedere, Vienna.
2014
Nuova Pittura Italiana, Centro Culturale “Fabrica Braco de Prata”, Lisbona.
Nuova Pittura italiana, Centro Culturale Parobrod, Belgrado.
Nuova Pittura Italiana, Galleria Interno 18, Cremona.
Multipoint, Galéria FOYER, Nitra.
Multipoint, Galéria SPP, Bratislava.
Multipoint, Oravska Gallery, Dolny Kubin, Slovakia.
2013
Nuova pittura Italiana, Galleria Cannaviello, Milano.
Nuova pittura Italiana, Galleria Opere Scelte, Torino.
Nuova pittura Italiana, Spazio Aquadro, Roma.
Nuova pittura Italiana, Associazione Culturale Luidig, Benevento.
Step out of the ordinary, Univerzum Gallery, Nitra, Slovakia.
2011
Serious Matter, Galleria 42 Contemporaneo, Modena, Italy.
Combat Prize, Bottini dell'olio, Livorno, Italy.
2010
Premio Italian Factory, First Gallery, Roma, a cura di Chiara Canali.
Premio Mario Razzano per Giovani Artisti - Biennale di Benevento, ARCOS - Museo d'Arte Contemporanea di Benevento.
AW1, Spazio Gerra, Reggio Emilia.
Skopje Emilia-Romagna, XIV Biennale Giovani artisti dell'Europa e del Mediterraneo 2009, Palazzo Tassoni, Ferrara, a cura di Yoruba
2009
Skopje Biennial of Young Artists from Europe and the Mediterranean, Skopje, Macedonia, a cura di AMMS – Association for International Youth Cooperation.
Gioco dell'oca, Modena, a cura di Katia Baraldi.
2008
Strade BluArte, Villa Beccadelli Grimaldi, Crespellano, Bologna, a cura di Chiara Pilati, in collaborazione con MAMbo.
ArtVerona, Premio Aletti, Galleria De'Foscherari, Verona Fiere.
Arte In Attesa, Policlinico di Modena, a cura di Ornella Corradini.
2007
Galleria Zaion, Lanificio Pria, Biella, a cura di Zaira Beretta.
Salerno InVita, meeting nazionale della creatività giovanile, Complesso monumentale di Santa Sofia, Salerno, a cura di Paolo Apolito.
2006
Vernice Art Fair, Forlì, a cura di Giacinto di Petrantonio in collaborazione con ga/er.
2005
Artingiro, Carpi (Modena), a cura di Luca Panaro in collaborazione con Betta Frigieri.
Urbana-La città in trasformazione, Derive metropolitane, Zaion gallery e Museo del Territorio, Biella, a cura di Olga Gambari.
Questions, Spazio Le Lune, Modena, a cura di Luca Panaro.
Gemine muse, Galleria Estense, Modena, a cura di Serena Goldoni.
2004
Dialoghi tra i muri, Le tramogge dell’arte, Modena, a cura di Daniele Astrologo.
Premi e Residenze:
2013
Multipoint Art Symposium, Nitra, Slovakia. Residenza artistica.
2012
Premio Celeste, selezione catalogo, pittura.
2010
Premio Mario Razzano per Giovani Artisti - Biennale di Benevento, Museo d'Arte Contemporanea di Benevento, selezione.
Premio Italian Factory, First Gallery, Roma.
Premio Celeste, selezione catalogo, pittura.
Workshop: Performance di Pablo Helguera, Premio Internazionale Arte Partecipativa, a cura di Julia Draganovic e Claudia Löffelholz, Neon Campobase, Bologna.
2009
Harlem Studio Fellowship, residency program by MontrasioArte, New York.
Pagine Bianche d'Autore, Menzione in Regione Lombardia.
2008
Premio Aletti, Galleria De'Foscherari, ArtVerona, selezione.
2005
Socrates-Erasmus Scholarship, Accademia di belle Arti, Bologna.
Bibliografia:
Vienna for Art Sake! Archive Austria/Contemporary art, curated by Peter Noever, pubblished by Fabrica, Italy 2014 (Grafiche Antiga Spa)
Nuova Pittura Italiana, a cura di Studio d’Arte Cannaviello 2013
Premio Italian Factory per la giovane pittura italiana 2010, edito da First Gallery (Piacenza, Grafiche Cesina).
Premio Mario Razzano per giovani artisti – Biennale di Benevento 4' edizione 2010, edito da Associazione Culturale Proposta (Benevento, Nuova Print)
2010 celeste.premio, edito da Steven Music, (Treviso, Zel Edizioni)
Skopje Emilia-Romagna, XIV Biennale giovani artisti dell'Europa e del Mediterraneo 2009, a cura di Yoruba (Ferrara, La Carmelina Edizioni, 2010).
Skopje Biennial 2009, 7 Gates: XIV Biennial of Youg Artist from Europe and Mediterranean, a cura di Bjcem ( Verona, Mondadori Electa, 2009).
SP569 Strade Bluarte 2008, a cura di Chiara Pilati (Bologna, Moderna, 2008).
Pagine Bianche d'Autore, Lombardia (Milano, Pagine Bianche, 2009).
Area Progetto: Giovani artisti alla Galleria Civica di Modena, a cura di Serena Goldoni e Silvia Ferrari (Modena, Artestampa, 2008).
Arte in Attesa: Giovani Artisti per il Policlinico di Modena, a cura di Ornella Corradini, Modena, Artestampa, 2008.
Matteo Galbiati, “Ouverture-Atto secondo” Espoarte, Aprile-Maggio 2008, p. 161.
I martedi. Riflettere, proporre, commentare, Cover illustration, n. 10, 2008, a cura di Studio Pesci.
Salerno In-vita, Meeting Nazionale della creatività giovanile, a cura di Paolo Apolito, Salerno, 2007.
Urbana, La città in trasformazione, Visioni prospettiche-Derive metropolitane, Arte Contemporanea, a cura di Eventi e Progetti Editore, Biella 2005.
Gemine muse, Yung Artists in European Museum, a cura di G.Canale e c. S.p.a, Borgaro Torinese (TO), 2005.
Dialoghi tra i muri, a cura di Daniele Astrologo, Modena, Artestampa, 2004.
Partner
Logo Leica
Logo ForWe
Logo Allianz
Logo Acqua Lete
Logo Mini Auto
Logo Svila
exibart prize 2021
ideato e organizzato da exibartlab srl,
Via Placido Zurla 49b, 00176 Roma - Italy
 
web design and development by Infmedia

Sending

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account

scopri ogni giorno le ultime notizie
nel mondo dell'arte, del cinema,
della moda e della cultura.
Inserisci la tua email e premi iscriviti.