Fuori dal Trecciato

opera
Fuori dal Trecciato
Fuori dal Trecciato
categoria Altro
soggetto Politico/Sociale, Paesaggio, Figura umana, Astratto
tags
base 999 cm
altezza 999 cm
profondità 999 cm
anno 2015
Le relazioni prendono forma

di Emanuela Baldi, Manuela Mancioppi, Tatiana Villani.

Performance partecipata e installazione, 2015-in corso.

Fuori dal Trecciato, dal 2015, è un intervento a più livelli, una micro-contaminazione di un luogo, un espediente per intrecciare conoscenze reciproche e aprire lo spazio di partenza alla città.

La partecipazione fatta di gesti normali e di intrecci di residui tessili industriali, è stata aperta a tutti.

Ospitato in vari luoghi, è cambiato nel tempo insieme ai vari tipi di persone coinvolte.

Il progetto è iniziato nella primavera 2015 dallo scambio creativo tra le tre artiste, invitate da Artforms ( http://info-artforms.tumblr.com/ ) per sviluppare un’opera d’arte site specific.

Fin dall’inizio il progetto ha attivato nuove relazioni e collaborazioni:

Valentina Lapolla, ha aderito alla macro opera d’arte con Chincaglierie (Trinket), un sofisticato sistema che trasforma in vibrazioni le registrazioni audio dell’esperienza partecipativa; il critico d’arte Matteo Innocenti ha scritto il testo dinamico Four Easy Pieces, che cambia ogni volta che il lavoro viene esposto o ri-localizzato, quindi modificato in forma e contenuto.

L’opera d’arte e il processo partecipativo rappresentano l’intenzione delle tre artiste di estendere il loro lavoro da sè verso il contesto e le persone che le circondano.

Hanno deciso di legare, intrecciare materiali e relazioni per generare una trama, fisica ed emotiva, composta da materiali di scarto e forme diverse che nel loro insieme rappresenteranno la somma di azioni, pensieri e storie delle persone coinvolte nel “fare insieme”.

La trama è stata un’azione partecipativa che ha prodotto un’installazione.

Emanuela Baldi, Manuela Mancioppi, Tatiana Villani hanno lavorato insieme per la prima volta. Ideando un processo creativo interpersonale e spaziale di relazione per legare Interno 8 al centro della città e coinvolgere le persone in uno scambio reciproco. L’azione è durata diverse settimane durante le quali gli artisti hanno creato un’installazione realizzata con stracci e scarti, tutti materiali provenienti dalle industrie tessili locali. I partecipanti sono stati invitati a collaborare liberamente all’azione.
artista
Tatiana Villani
Artista, Viareggio
Foto del Profilo
opere simili
Partner
Logo Leica
Logo ForWe
Logo Allianz
Logo Acqua Lete
Logo Mini Auto
Logo Svila
exibart prize 2021
ideato e organizzato da exibartlab srl,
Via Placido Zurla 49b, 00176 Roma - Italy
 
web design and development by Infmedia

Sending

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account

scopri ogni giorno le ultime notizie
nel mondo dell'arte, del cinema,
della moda e della cultura.
Inserisci la tua email e premi iscriviti.