Muta

opera
Muta
categoria Fotografia
soggetto Astratto, Figura umana
tags muta, snake, serpente, hand, mano, rinascimenti privati, teresa carnuccio, renaissance, rebirth
base 100 cm
altezza 150 cm
profondità 0 cm
anno 2021
Muta, opera di chiusura del progetto Rinascimenti Privati, rimanda alla dimensione del numinoso femminile, richiamando la figura del serpente e dell’uruboro: il ciclico ed eterno processo di autorigenerazione.
Rinascimenti Privati è un progetto fotografico che esplora i temi della guarigione e della rinascita.
Le protagoniste sono figure femminili alla ricerca di una consapevolezza personale più profonda, che le porterà a riti di passaggio, di iniziazione al ciclo vita/morte/vita, a volte dolorosi ma rivelatori.

Le donne che ritraggo sono spesso celate da un velo o una maschera dalla doppia valenza simbolica: questo spazio segreto, liminale, ne protegge come un bozzolo la natura trasformativa, allo stesso tempo, però, le separa dalla propria completezza. È necessario che la donna si liberi dal velo, onori le proprie cicatrici e lasci morire ciò che deve morire. Questo ciclo di auto-rigenerazione la porterà sempre più vicina alla sua essenza e al suo spazio sacro interiore.

Rinascimenti Privati è presentato come una serie di stampe in tiratura limitata su carta fine art. La dimensione massima è di 100x150 cm. Tiratura per la dimensione massima 3 di 3 + 1AP

artista
Teresa Carnuccio
Artista, Napoli
Foto del Profilo
opere simili
Partner
Logo Leica
Logo ForWe
Logo Allianz
Logo Acqua Lete
Logo Mini Auto
Logo Svila
exibart prize 2021
ideato e organizzato da exibartlab srl,
Via Placido Zurla 49b, 00176 Roma - Italy
 
web design and development by Infmedia

Sending

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account