Plastic Sea

opera
Plastic Sea
categoria Installazione
soggetto Politico/Sociale
tags Società , Natura, Plastica, Uomo
base 500 cm
altezza 200 cm
profondità 700 cm
anno 2017
Il progetto nasce da un incarico ricevuto da Capo Peloro Festival di Messina. Qualche mese prima dell'incarico mi trovavo in Andalusia per un progetto e mentre osservavo una spiaggia incontaminata andalusa cominciai a riflettere dell'impatto che l'uomo ha sulla natura. Arrivato in Sicilia feci un sopralluogo della località, cercando di individuare quale elemento della civiltà contemporanea intaccava negativamente sulla natura e rapidamente Identificai la plastica come elemento di disturbo. Le spiagge meno frequentate erano quelle con la più alta densità di plastica trasportata dal mare o gettata dalla popolazione locale. Successivamente frequentai alcuni pescatori locali per raccogliere nuove informazioni utili e li scoprì l'impatto della rete a strascico sui fondali. Attraverso le informazioni ottenute decisi di raccogliere la plastica arenata e poi coprirla con la rete utilizzata per la pesca a strascico. Raccolsi con l'aiuto di volontari oltre 10 borse da 50 kg di plastica in 10 ore di lavoro e assemblai i vari pezzi di plastica come se stessi dipingendo sul territorio la prepotenza dell'uomo sulla natura. Una volta terminata l'installazione e presentata al pubblico per tre giorni consecutivi, rimasi colpito da un piccolo dettaglio: la popolazione locale era talmente abituata a convivere con la plastica e l'immondizia che, con naturalità, si sdraiava con la propria tovaglia da mare di fianco all'installazione.
artista
Nuuco
Artista, Madrid
Foto del Profilo
opere simili
Partner
Logo Leica
Logo ForWe
Logo Allianz
Logo Acqua Lete
Logo Mini Auto
Logo Svila
exibart prize 2021
ideato e organizzato da exibartlab srl,
Via Placido Zurla 49b, 00176 Roma - Italy
 
web design and development by Infmedia

Sending

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account