Relazioni temporali

opera
Relazioni temporali
Relazioni temporali
categoria Installazione
soggetto Politico/Sociale
tags
base 250 cm
altezza 200 cm
profondità 100 cm
anno 2019
Una sedia impigliata e un telaio da ricamo costituiscono una tradizionale scena domestica. In passato era frequente assistere ad un'ambientazione del genere. La pratica del ricamo, infatti, avveniva prevalentemente tra le mura domestiche, in un ambiente intimo e silenzioso. L’opera rappresenta la momentanea interruzione del lavoro, una di quelle pause che le ricamatrici facevano ad intervalli più o meno regolari per riposare gli occhi: il cerchietto è riposto sulla sedia e l’ago infilzato nel telaio, il ricamo non è ancora completato, sicuramente qualcuno tornerà a sedersi e lo terminerà. In quest’opera il tessuto è stato sostituito da un telo in plastica, i fili dal cerchietto si ricongiungono a un altro telo affisso al muro. L’immagine del ricamo viene proiettata sul muro attraverso fili neri tesi tra il supporto da ricamo e la parete: i piccoli pesci rossi ricamati sul telaio diventano un paesaggio urbano fantastico; l’ambiente intimo del ricamo diventa esposizione visibile a tutti; la realtà segreta della ricamatrice viene trasformata dai fili del tempo in un immagine fatta di palazzi e navicelle spaziali. Il presente si sovrappone al passato rievocando l'ineluttabile scorrere del tempo e con esso il perpetrarsi di tradizioni intramontabili.
Materiali varii, dimensioni ambientali.
artista
Gianfranco Basso
Artista, Roma
Foto del Profilo
opere simili
Partner
Logo Leica
Logo ForWe
Logo Allianz
Logo Acqua Lete
Logo Mini Auto
Logo Svila
exibart prize 2022/23
ideato e organizzato da exibartlab srl,
Via Placido Zurla 49b, 00176 Roma - Italy
 
web design and development by Infmedia

Sending

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account

scopri ogni giorno le ultime notizie
nel mondo dell'arte, del cinema,
della moda e della cultura.
Inserisci la tua email e premi iscriviti.