Women. Gli scatti di Milton H. Greene in mostra a Senigallia

Il Summer Jamboree, Festival Internazionale di musica e cultura dell’America degli anni ’40 e ’50, che tutte le estati anima la città di Senigallia con concerti e una contagiosa atmosfera vintage, per la sua XXI edizione debutterà in anticipo, dal 30 luglio all’8 agosto e con un grande palinsesto di carattere culturale.

Ad essere attesissima è la mostra fotografica “Women”, dedicata al più intimo confidente delle donne e fotografo geniale delle sue muse Milton H. Greene. Il percorso espositivo ospitato a Palazzetto Baviera dal 17 giugno fino al prossimo settembre – sottolineando così la sinergia tra Summer Jamboree e Senigallia Città della Fotografia – e pensato da Anne Morin, presenterà un vasto corpus di immagini realizzate da Greene, che immortalano alcune famose celebrities negli anni di grande prosperità per l’industria cinematografica a stelle e strisce.

Milton H. Greene leggenda della fotografia

Il “wonder boy” del colore, nato a New York nel 1922, i cui lavori sono apparsi sulle principali testate americane tra cui Life, Look, Harper’s Bazaar, Town & Country e Vogue, e a cui viene riconosciuto il merito di aver portato – insieme ad altri eminenti fotografi come Richard Avedon, Cecil Beaton, Irving Penn e Norman Parkinson – la fotografia di moda nel regno delle belle arti, ha saputo raccontare in maniera magistrale caratteri hollywoodiani mai visti.

Da Kim Novak a Marlène Dietrich, da Shirley McLaine a Cary GrantMilton, soffermandosi sulle pose, la luce naturale e dando sempre visibilità al soggetto reale dell’immagine, H. Greene è riuscito a tirare fuori la vera personalità di ciascuno dei personaggi ritratti e ad essere per questo amato da tutte le grandi star femminili del tempo.

PHOTOGRAPHED BY MILTON H. GREENE © 2017 JOSHUA GREENE ARCHIVEIMAGES.COM. TAKEN FROM THE BOOK THE ESSENTIAL MARILYN MONROE, PUBLISHED BY ACC EDITIONS.

PHOTOGRAPHED BY MILTON H. GREENE © 2017 JOSHUA GREENE ARCHIVEIMAGES.COM. TAKEN FROM THE BOOK THE ESSENTIAL MARILYN MONROE, PUBLISHED BY ACC EDITIONS.

Preziosi sono gli scatti dedicati alla diva per eccellenza Marilyn Monroe: un vero e proprio sodalizio artistico, fatto di fiducia e amicizia, che negli anni ha portato alla costituzione di un ricco ed originale repertorio di immagini, nelle quali Marilyn emerge in tutte le sue sfaccettature più umane.

Caratteristica fondamentale e non trascurabile del lavoro di Greene era infatti il rapporto con i soggetti delle sue fotografie. L’abilità di regista gli permetteva di catturare quelle qualità che meglio rappresentavano la persona reale, rendendo ciascuna delle sue immagini una dichiarazione eloquente e unica del soggetto ritratto e convertendo così la sua particolare visione in arte fotografica. Non a caso Marilyn affidò a Greene la sua autobiografia, chiamata “La mia storia”.

Non solo Marilyn

Il numero di celebrità che negli anni si mette in posa davanti al suo “schietto” obiettivo è il segno inequivocabile della fiducia riposta nelle sue capacità di ritrarre e consacrare la bellezza, senza trucco e senza inganno, di saper mostrare come nessun altro la dolcezza di Candice Bergen o quelle versioni insolite di Audrey Hepburn e Farrah Fawcett. Lo sguardo sensibile e attento, la potenza espressiva, il talento innato per la composizione, l’attenzione data alle sfumature più spontanee dell’eleganza, dicono tutto della volontà di entrare in sintonia con ogni soggetto e riuscire così a mostrarne gli aspetti più inediti e intimi. Per questo il lavoro di Milton H. Greene, continuerà a essere considerato rappresentativo di un’era, certo forse ormai finita, ma che si rifletterà sempre invariata nelle sue immagini iconiche.

News
15 Giugno 2021
Altre news
Partner
Logo Leica
Logo ForWe
Logo Allianz
Logo Acqua Lete
Logo Mini Auto
Logo Svila
exibart prize 2021
ideato e organizzato da exibartlab srl,
Via Placido Zurla 49b, 00176 Roma - Italy
 
web design and development by Infmedia

Sending

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account