Ephemeral City

opera
Ephemeral City
Ephemeral City
categoria Scultura
soggetto Astratto, Architettura
tags Rome, Insitu, Science
base 80 cm
altezza 315 cm
profondità 72 cm
anno 2021
Stele in multistrato, base triangolare in ferro, riflettore angolare (lamiera in acciaio placcato oro 24k galvanico).

Il progetto Città Effimera è stato sviluppato dall'artista per un evento speciale, “Piazze Romane”. L'artista ha vinto un prestigioso bando che le ha permesso di lasciare la sua firma in Piazza del Teatro di Pompeo. Il Teatro di Pompei, non più esistente, fu il primo teatro di Roma costruito in muratura. Quelli temporanei in legno furono eretti solo vicino ai luoghi di culto. In occasione della visita del re armeno Tiridate a Roma, Nerone fece dorare l'intero edificio in un giorno. Ora il desiderio è quello di rendere visibile l'invisibile, di svelare l'essenza delle cose: una semplice stele di legno crea un nuovo palcoscenico temporaneo. Un triangolo d'oro segna un momento nel tempo, perché riflette il segnale di un satellite in transito ed emette un segno intangibile, visibile solo nell'immagine satellitare. Il progetto è realizzato con l'Agenzia Spaziale Europea (ESA).
artista
Anica Huck
Artista, Roma
Foto del Profilo
opere simili
Partner
Logo Leica
Logo ForWe
Logo Allianz
Logo Acqua Lete
Logo Mini Auto
Logo Svila
exibart prize 2022/23
ideato e organizzato da exibartlab srl,
Via Placido Zurla 49b, 00176 Roma - Italy
 
web design and development by Infmedia

Sending

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account

scopri ogni giorno le ultime notizie
nel mondo dell'arte, del cinema,
della moda e della cultura.
Inserisci la tua email e premi iscriviti.