Maria Grazia Carriero

Artista
Taranto
Foto del profilo di Maria Grazia Carriero

Skin

Skin+

Preview

Preview+

Quaremma

Quaremma+

V.F.G.A

V.F.G.A+

soul

soul+
Biografia
 
Maria Grazia Carriero (Gioia del Colle, BA, 1980), artista e docente di discipline grafiche e scenografiche, si forma in Arti visive e discipline per lo spettacolo, indirizzo pittura, presso l’Accademia di Belle Arti di Roma. Instancabile viaggiatrice – con una fondamentale esperienza a Marrakech – e sperimentatrice, passa dalla pittura alla fotografia, alla videoarte e alle installazioni; comune denominatore della sua ricerca è la virtualità, concetto filosofico e antropologico indagato attraverso l’analisi della cultura popolare, delle credenze e delle pratiche ascetiche. Protagonista di numerose mostre personali e collettive, vanta importanti partecipazioni a rassegne di video d’artista- Video.it - alla Fabbrica del Vapore (DOCVA) di Milano e alla Fondazione Merz di Torino. Nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia espone al Rathaus di Stoccarda, mentre nel 2015 partecipa a Mediterranea 17 – Young Artist Biennale. No Food No Land, curata da Bjcem e Andrea Bruciati, sempre alla Fabbrica del Vapore di Milano, e nel 2016 viene coinvolta nella mostra Another me, organizzata da Angelo Raffele Villani al MARTA di Taranto. Finalista nel 2012 del Premio Zingarelli Rocca delle Macìe, nel 2014 è vincitrice di una residenza d’artista nell’ambito del progetto Open doors to art. L'arte contemporanea nei luoghi del quotidiano, a cura di Lorenzo Madaro, Maria Rosaria Goffredo e Manuela Goffredo (Palagiano, TA). Ha esposto in prestigiose istituzioni pubbliche e private, dalla Galleria Pall Mall di Londra ai Kantieri Teatrali Koreja di Lecce e alla Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare.
Nel 2018 pubblica con Progedit Editore il suo primo libro: Arte e ricerca etnografica. Il laùru: i luoghi, gli incontri, le testimonianze; entrando nella collana editoriale Antropologia e Mediterraneo diretta dal prof. Eugenio Imbriani. Sempre nello stesso anno, presenta la sua personale Waiting a cura di Nicola Zito, patrocinata da Matera Capitale della cultura 2019 ed inserita nel calendario dell’anno europeo del patrimonio culturale.  Nel 2019 espone presso la galleria Microba di Bari in una personale dal titolo Hunting Evil, a cura di Nicola Zito. Nel 2020 il video Parole a Sud è selezionato per la piattaforma Futuro Arcaico (osservatorio Artistico Digitale) a cura di Folklore Elettrico.
Sempre nello stesso anno presenta in anteprima nazionale il suo docufilm Ritratto, in un evento a cura dell’associazione culturale Luce E Sale, patrocinato da Apulia Film Commissione, Regione Puglia, Luce & Sale, Consulta delle Associazioni di Palagiano.
È finalista con Menzione Speciale “Premio Progetto” al concorso internazionale d’Arte contemporanea  Air Land 3.0 INSIDE LAND indetta dall'associazione Quasi Quadro di Torino. La foto dell’opera entra a far parte della collezione d’arte del Museo Ex officine Ferroviarie di Barge (CN). Nel 2021 è tra i dieci finalisti scelti per esporre al Mellone Art Prize,  I edizione War Drama, indetto dalla Fondazione Dario Mellone.
 
 
Mostre personali
 
 
2020
 
- RitrAtto, docufilm 2020, largo Diaz p.zza Vittorio Emanuele, Palagiano (Ta), a cura dell'Associazione culturale Luce e Sale con il patrocinio dell'Apulia Film Commission, Regione Puglia, Comune di Palagiano e Consulta delle Associazioni di Palagiano.
 
 
 2019
- Hunting Evil, a cura di Nicola Zito, Spazio Microba, Bari
 
2018
- Symbol, a cura di Nicola Zito in collaborazione con la Fondazione Pino Pascali /Museo d’arte contemporanea,  trullo in area “Aia piccola”, Alberobello (Ba).
- Waiting, a cura di Nicola Zito, Arti Visive Gallery, Matera.
- Pubblica il libro Arte e ricerca etnografica. Il laùru: i luoghi, gli incontri,  le testimonianze. Ed. Progedit, 2018; Collana Antropologia e Mediterraneo diretta dal prof. Eugenio Imbriani. Comitato scientifico e di referaggio Andrea Carlino(Università di Genève), Pietro Clemente (Università di Firenze), Gabriella Da Re (Università di Cagliari), Vincenzo Esposito (Università del Salento) Kadrj Metaj (Università di Prishtina)
- Invitata a parlare delle forme d’arte contemporanea attraverso il libro di recente pubblicazione: Arte e ricerca Etnografica insieme a Nicola Zito in Dialoghi, Convegno sui linguaggi del contemporaneo, insieme allo storico dell’arte Nicola Zito, a cura di Antonio Basile, Cristina Calabrese, Roberto Lacarbonara, Giacomo Toriano, ABA di Lecce.
 
2016
 - Il rito della combustione, a cura di Isabella Battista, CoArt gallery,  Corato(BA).
 
2014
- Open doors to art. L'arte contemporanea nei luoghi del quotidiano, a cura di Lorenzo Madaro, Maria Rosaria Goffredo, Manuela Goffredo, Palagiano (Ta).
- Darkness, Museo Pino Pascali, Polignano a Mare (BA) a cura di Lorenzo Madaro, Maria Rosaria e Manuela Goffredo.
 
2013
- At Home 1578, Museo Pino Pacsali, Polignano a Mare (BA) a cura di Nicola Zito
 - Realizza le illustrazioni del libro “La voce di Anita” di Angelo Mansueto, Pufa Editore.
 
2012
-  Rassegna d’arti visive Senso Plurimo, Archicode, Kantieri Korejia, Lecce, a cura di Marinilde Giannandrea.
 
 
Mostre collettive
2021
- War Drama -Mellone Art Prize I edizione, Fondazione Mellone, Villa Rescalli Villoresi, Busto Garolfo (MI).
             
 
2020
- AIR LAND 3.0 Inside Land, 2020, Ex Officine Ferroviare di Barge (CN) a cura dell ’Associazione Quasi Quadro.
- Protection series, 2020, disegno digitale / mascherine d'artista per il Museo Pino Pascali, Polignano a Mare (Ba)
- V.F.G.A., 2020, fotografia digitale, Hommage à Sburracchioni, evento on line organizzato da Spazio Microba.
- Parole a Sud, 2016, video,  selezionato per la piattaforma Futuro Arcaico (Osservatorio Artistico Digitale)  a cura di Folklore Elettrico.
- Senza Titolo, 2020, fotografia digitale, Fine Art giclée, "Matera: memoria e speranza" evento on line a cura di Arti Visive Gallery, Matera (MT)
 
2019
-L’olio insegna, a cura di Antonella Bonerba, Palazzo Carcciolo Castellaneta (Ta) e Palazzo Pinto Sammichele di Bari (BA).
 
2018
- Quotidiana Bellezza, Museo Civico Archeologico, Villanovaforru (VS), a cura di Artetica.
Public Scape Taranto (pratiche artistiche per un senso collettivo del paesaggio), Chiostro S. Domenico, Taranto, a cura di Green Routes.
Mas Week 2018, Palazzo Pantaleo, Taranto, a cura di Green Routes.
 
2016
Another me, MARTA Museo Archeologico di Taranto, a cura Angelo Raffele  Villani con il supporto tecnico-logistico del Museo Nazionale Archeologico di Taranto MARTA e della Direttrice Eva Degl’Innocenti.
Curb your sensation, Via Argiro, Bari, a cura di Marialuisa Loconte,  Emanuela de Leonardis e Dino Lorusso.
 
2015
 
Welcome Home, Palazzo Ulmo, a cura di Roberto Lacarbonara.
Mediterranea 17 Young Artist Biennale, NoFood No Land, a cura di Bjcem  e Andrea Bruciati,     Fabbrica del Vapore, Milano.
 
2013
Olio d’Artista, Pinacoteca Michele de Napoli, Terlizzi (Ba), a cura di Francesco Sannicandro.
IN-Organica, Spazio Purgatorio, Ostuni, a cura di Carmelo Cipriani
Arte e Natura sono un dio bifronte, Giardino botanico Lama degli ulivi (BA)  a cura di Antonio Frugis e Roberto Lacarbonara
Apulia Land Art, Pineta Olmo, Ceglie Messapica (BR), a cura di Damiano Laterza
Mosaici Contemporanei, Galleria Orizzontearte, Ostuni (BR), a cura di  Gabriella Damiani.
Adrionartists , a cura dell’Agenzia per il patrimonio Culturale Euromediterraneo, Conservatorio di Sant’Anna (LE) for European Territorial Cooperation Programme Greece-Italy 2007-2013.
 
2012
– Home my place in the world, Galleria Pall Mall, Londra, a cura di Lia De Venere e Accademia Apulia UK.
 – Tensione Superficiale, galleria Rossocontemporaneo, Taranto a cura di Simona Caramia.
Premio Internazionale d’arte contemporanea VIII Biennale “Rocco Dicillo”, a cura di Marialuisa Loconte, Palazzo Pontrelli, Triggiano (BA).
(Menzione speciale per la categoria Installazione Concept specific).
Cortocircuito La Donna tra l’essere e l’apparire a cura di Simona Caramia, Hotel Akropolis, Taranto
La Verità è Luce a cura di Simona Caramia Centro per l'arte contemporanea Open Space, Catanzaro.
 
2011
 
Buon Compleanno, Italia! Rathaus, Stuttgart, a cura di Lia De Venere.
La bellezza corrompe, Open Space, Catanzaro, a cura di Simona Caramia.
Visioni Suburbane, Studio Arte Fuori Centro, Roma, a cura di Simona Caramia.
Paesaggi, Cascina Farsetti, Villa Doria Pamphilj, Roma, a cura di Patrizia Rufini e Clara Piccinini.
Inside Out, White art Gallery, Merano(BZ), a cura di Fabio Bartolozzi.
Tempo reale. Attualità  di Bona Sforza, tra potere e cultura al  femminile,  Europa e Mediterraneo, Palazzo Bona Sforza, Modugno (BA), a cura di Antonella Marino.
Arte e Natura, Parco Nazionale del Circeo, Fogliano (LT), a cura di Giorgio Agnisola e Giuliana Albano.
Mithra Sol Invictus. Nel segno del Toro: da Mithra ad Europa, Museo Archeologico dell’antica Capua, Santa Maria   Capua  Vetere, a cura di Giorgio Agnisola e Giuliana Albano.
Carriero/Danelone/Egger, Galleria Maria Cilena, Milano, curated by Maria Sanguini.
Special price. 48 proposte per una piccola collezione, a cura di Loredana Rea, Studio Arte fuori centro, Roma.
 
2010
 
Video.it a Nord/Sud del Mediterraneo, DOCVA/Fabbrica del Vapore, Milano, a cura di Francesco Poli, Francesco Bernardelli, Mario Gorni.
Video.it a Nord/Sud del Mediterraneo, Fondazione MERZ, Torino, a cura di  Francesco Poli, Francesco Bernardelli, Mario Gorni.
Inside-outside, L’invisibilità del Visibile, Primo Piano Living Gallery,   Lecce, a cura di Dores Saquegna.
06 Giornata del contemporaneo4×4 prodotti d’arte, Galleria Scatola Nera, Kikau Store, Massafra(TA), coordina Mirella Mazzarrone, testi critici a cura di Melania Longo.
Pre-Visioni, Museo Santa Scolastica, Bari, a cura di G. Coda, G. Sylos, P. Lunanova.
MUSAE (Museo Urbano Sperimentale Arte Emergente), Palazzo Ducale, Pietramontecorvino (FG)
MUSAE  (Museo  Urbano Sperimentale Arte Emergente), Sala Guido Polo,  Borgo Valsugana (TR).
 
 2009
 
a.m.a.t.a. Grandi Galleristi intervistati da Arturo Schwarz, Galleria  Blanchaert, Milano, a cura di Jean Blanchaert.
Tu Donna, Congrega di S.Giovanni, Maddaloni (CE), a cura di Enzo Elefante.
 
2007
 
In >Out, Auditorium Comunale, Palagiano (TA), a cura di Antonio La Balestra.
 
 
2004
 
– Percorsi della grafica, Centro per l’incisione e la grafica d’arte, Formello (RM)
 
 
Premi
2021
- Finalista I edizione Mellone Art Prize, War Drama; indetto dalla Fondazione Dario Mellone, Busto Garolfo (MI).
 
2020
 
- Finalista con Menzione Speciale “Premio Progetto” al concorso internazionale d’Arte contemporanea  Air Land 3.0 INSIDE LAND indetta dall'associazione Quasi Quadro di Torino. La foto dell’opera entra a far parte della collezione d’arte del Museo Ex officine Ferroviarie di Barge (CN).
 

2014
 
– (primo premio) Start Art “L’arte contemporanea nei luoghi del quotidiano”, Palagiano (TA). Comitato scientifico: Chiara Agnello/direttore artistico di Careof-Docva, Milano, Antonio Basile /docente di antropologia  culturale ABA di Lecce, Rosalba Branà /direttrice fondazione Pino Pascali di  Polignano a Mare, Simona Caramia / curatrice e docente di storia della fotografia ABA di Catanzaro, Giusy Caroppo /curatrice, Eclettica-cultura dell’arte Barletta, Toti Carpentieri/ curatore MUST di Lecce, Lia De Venere/  curatrice e docente di storia dell’arte ABA di Bari, Nicola Massimo D’Elia/direttore MUST di Lecce, Marinilde Giannandrea /curatrice, Adriana Polveroni/ direttrice editoriale del magazine Exibart, Lorenzo  Madaro/ critico d’arte e giornalista, Maria Cristina Rodeschini/ direttrice    ABA di Carrara e GAMEC – Bergamo, Valeria Spampinato/architetto urbanista.
 
2013
 
 – Artista scelta in una rosa di 10 artisti su 350 candidature per  rappresentare la ricerca artistica pugliese in sinergia con la Grecia occidentale per il progetto AdrionArt.
 – Premio Zingarelli Rocca delle Macìe, Castellina in Chianti, (finalista).
2012
– Premio Internazionale d’arte contemporanea VIII Biennale “Rocco Dicillo”,
(Menzione speciale per la categoria Installazione Concept specific).
2010
– Video.it / Premio Farm sezione Being Different (is Absolutely beautiful) a cura di Andrea Bartoli, Francesco Poli (direttore artistico)(FARM/Riesi), (finalista).
– AFAM Premio Nazionale delle Arti (finalista), Accademia di Belle arti di Napoli.
 
 
 
 
 
Residenze
2018 
Public Scape Taranto (pratiche artistiche per un senso collettivo del paesaggio), con il sostegno di Fondazione con il Sud e patrocinata da Taranto e dell'Anno Europeo del patrimonio culturale.
 
2014
  – Start Art “L’arte contemporanea nei luoghi del quotidiano” Palagiano (Ta).
 
 2005
 – AMJART (association Marrakech des jeunes artistes)Dal 3 gennaio al 30 agosto2005.
Ateliers d’art plastique. In collaborazione con la délégation de l’entraide nationale e l’UNICEF per il programma EUROMED.
 
 
Workshop
 2018
– Workshop degli artisti: Giu.ngo-Lab - Saverio Liuzzi -  Maria Grazia Carriero
con gli studenti del Liceo Artistico De Ruggieri di Massafra per realizzare un’opera di Lan Art in Gravina:
(G.Tinelli, A. Palmisano, A. Anelli, G. Cassano, V.Perniola, A. D'agostino, F. Festa,M Carpignano, C. Di Domenico, M. Filomena, S. Casulli, A.Liuzzi e I.Sportelli)
 
2015/2016
– Workshop/incontro con gli studenti dell’ ABA di Lecce, per gli studenti del corso di Antropologia culturale, in collaborazione con il prof. Antonio Basile.
 
2013
– Workshop “Project room 2013, il museo e il suo territorio: “L’idea e la materia”, presso La Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare.
Partner
Logo Leica
Logo ForWe
Logo Allianz
Logo Acqua Lete
Logo Mini Auto
Logo Svila
exibart prize 2021
ideato e organizzato da exibartlab srl,
Via Placido Zurla 49b, 00176 Roma - Italy
 
web design and development by Infmedia

Sending

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account